Scoop: Allie Gonino offre una sorprendente pista su chi otterrà la fiducia di Laurel

Allie-Gonino.png

Allie Gonino ha notizie scioccanti per i fans di The Lying Game che presumono che ora che Laurel sa delle gemelle si schiererà automaticamente al fianco dell’adorabile Emma contro la sua complottante sorella Sutton: “Non necessariamente”.

La sorella un po’ disprezzata però ascolterà Emma nella puntata di questo martedì, in un momento che l’attrice definisce “molto intenso”.

La Gonino ha anche parlato con TVLine della lotta di Laurel per elaborare la notizie sulle gemelle, a chi si rivolgerà nel suo momento di bisogno e perché i suoi tentativi di salvare il matrimonio dei genitori potrebbero essere rovinati.

TVLINE: Laurel è finalmente nel giro!

Quando l’autore Chuck Pratt mi ha detto che Laurel stava per scoprire del segreto delle gemelle, mi sentivo come, “Finalmente!” (ride). Lei ha meritato tanto di saperlo. Ora lo sa, grazie al cielo, e nel prossimo episodio vedrete lei ed Emma avere questa enorme discussione su come tutto dovrà diventare. Laurel dovrà decidere con chi allearsi e poi cosa dovrà fare.

TVLINE: Quanto rivelerà Emma a sua “sorella” a questo punto?

Si tira indietro su alcuni dettagli, ma Laurel sa che si sta avvicinando alla verità. Hanno una conversazione in cui Laurel le fa sapere che per decidere chi dovrà aiutare o quale corso dovranno prendere le sue azioni, dovrà essere al corrente di tutto. Così a Emma rimane da decidere se vuole o meno coinvolgere Laurel.

TVLINE: C’è stata questa vicinanza naturale tra Laurel ed Emma fin dall’inizio che non è come quella tra Laurel e Sutton. E’ un indizio per capire con chi sarà fedele Laurel?

Sai, non necessariamente, perché per tutto il tempo Emma ha mentito a Laurel così come lo ha fatto Sutton. Anche se con lei è stata più incoraggiante e di supporto rispetto a Sutton, entrambe hanno i loro piani – Emma e Sutton – e Laurel è ferita dal fatto che entrambe hanno mantenuto un segreto così grande con lei. Nel frattempo, lei mette il suo cuore completamente a nudo e diventerà vulnerabile con entrambe e permetterà ad entrambe di esserci per lei. Penso sia da qui che inizia la sua lotta interiore.

TVLINE: Come hai deciso di recitare l’iniziale reazione di Laurel?

In quel momento, la mia intenzione era di essere confusa per il fatto che l’intuizione di Laurel (“ce ne sono due di loro”) fosse corretta…non volevo però nemmeno rivelare troppo in quel momento finale (la scorsa settimana) perché la prima scena in cui sono presente nell’episodio successivo è molto intensa.

 TVLINE: Qualcun altro scoprirà che il tuo personaggio ora sa?

Ethan lo scoprirà. Laurel in effetti andrà a parlargli di questo. Lei si pone come se: se lui non è riuscito a decidere chi appoggiare, come potrebbe farlo lei? (Ride).

TVLINE: A parte le questioni tra sorelle, Laurel sta veramente investigando su cosa sta accadendo tra i suoi genitori.

La questione tra Ted e Kristin importa sicuramente ancora molto a Laurel; lei vuole che i suoi genitori stiano insieme. Ma allo stesso tempo, capisce che entrambi i suoi genitori hanno mantenuto dei segreti – soprattutto Ted – e Laurel avrebbe preferito che sua madre rimanesse forte per se stessa e che sia felice di non avere più intorno qualcuno che le ha mentito per tutto questo tempo.

TVLINE: C’è una bella dinamica tra Mads e Laurel in questa stagione. Continuerà?

Mads continuerà a esserci per Laurel, soprattutto per la questione tra Ted e Kristin. Loro avranno una conversazione durante la cena di prova di Dan e Theresa e Laurel crollerà. Stanno veramente diventando vere amiche.

TVLINE: Ultima ma non ultima, quando ascolteremo altra musica di Laurel?

Suonerò ancora una volta, ma da sola. Sarà alla cena di prova. La canzone è una della mia band (The Good Mad) chiamata “Don’t Stay Low”. E’ una semplice canzone voce-chitarra – probabilmente non andrà in onda tantissimo, ma è una canzone molto dolce (ride).  

Scoop: Allie Gonino offre una sorprendente pista su chi otterrà la fiducia di Laurelultima modifica: 2013-02-15T23:49:28+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo